“Un Ponte nel Vento”

L’associazione Un Ponte nel Vento nasce sull’isola d’Ischia dalla volontà dei suoi fondatori, cresciuti navigando sin da piccoli in un contesto familiare di alta marineria, per  costruire percorsi stabili e continuativi che valorizzino la natura insulare del territorio realizzando concretamente condizioni di sostegno alla crescita e di prevenzione del disagio minorile, processi di inclusione e valorizzazione della persona con disabilità mentale

7Il mare, la barca, sono gli strumenti di una navigazione dentro se stessi e con l’altro, momento di scoperta, conoscenza delle proprie fragilità e dei propri punti di forza, sperimentazione concreta di convivenza, fratellanza, mutuo soccorso, educazione al rispetto delle regole condivise, al recupero e alla comprensione delle proprie emozioni.

All’interno del protocollo di intesa tra UVS e Ministero della Giustizia, Un Ponte nel Vento ha ideato e condotto il primo progetto educativo per i minori dell’area penale in Campania, Un ponte nel Vento per riprendersi la vita, che, sperimentato come “La regata dei tre Golfi”, ha visto navigare per sei mesi, dall’ottobre 2009 al Maggio 2010, quattro ragazzi affidati in comunità dal Tribunale per i Minori con il loro tutor.

Nel corso dell’inverno 2013-2014 l’Associazione esce ancora in mare su incarico del Centro Giustizia Minorile per realizzare il percorso educativo e formativo “Ormeggio sicuro”, in rete su quattro regioni con altre associazioni UVS in Emilia Romagna, Liguria e Sardegna

Parte dei ragazzi viene reinserito nel progetto successivo Costruiamo Ponti nel Vento per la prevenzione della dispersione scolastica (Pon F3- Fse 04 “Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale”) rivolto al primo biennio superiore, prolungando così il contatto e valorizzando la loro esperienza nei confronti dei nuovi compagni in un rapporto “peer to peer”.

L’altro ambito di intervento dell’associazione è quello della disabilità mentale dovuto alla conoscenza diretta di questa dimensione e ad una conseguente preparazione specifica tramite percorsi formativi e tirocini. La motivazione profonda ha dato origine ad esperienze di navigazione con persone di diversi livelli di difficoltà e ad una intensa collaborazione con l’associazione Il Filo dalla Torre Onlus nell’ambito di esperienze innovative per l’autismo. Un Ponte nel Vento crede che nella vita come a bordo di una barca tutti siamo membri di un equipaggio in cui ognuno è una Persona con qualcosa di unico e speciale da dare.